Obiettivi

All'obiettivo dell'incremento del turismo naturalistico e del miglioramento della qualità della biodiversità, le aziende e i consulenti della rete ne affiancano alcuni specifici Spider Net. Questi servono ad ampliare la conoscenza e la divulgazione della conservazione, del restauro ambientale e dell'ecologia del paesaggio includendo (con il wellness, il volontariato e la cooperazione) anche l'uomo. I nostri "corridoi ecologici" favoriscono la mutua assistenza e la cooperazione tra gli aderenti e agevolano la destagionalizzazione mettendo quindi in rete le aree protette di 20 SIC/ZPS in 3 province (Palermo, Trapani, e Messina) oltre che tutti e 3 gli arcipelaghi siciliani per progetti nelle isole (Favignana, Alicudi e Pantelleria).
Gli obiettivi della RETE sono in linea con il "Call to action" di Re-estabilishing link between Culture and Nature del di cui l'ideatore di Spider Net, Gianluigi Pirrera, è promotore per l'Italia.

Obiettivi della rete:


1. BIODIVERSITA':

Tre i progetti specifici SpiderNet per il miglioramento della biodiversità:
 

  • TARTARUGHE DI SICILIA

Il progetto mira a far conoscere tutte le tartarughe di Sicilia. Oggi l'attenzione dei media è particolarmente concentrata sulla Caretta caretta con numerosi Centri di Recupero e Protezione tra cui quello di Lampedusa. Tuttavia le tartarughe terrestri sono fortemente minacciate per motivi diversi. L'Emy orbicularis sicilaina, è ormai dimostrato che si tratta di un'altra specie di Emys trinacris. Il WWF ITALIA, Ente gestore della Riserva di Lago Preola e dei Gorghi Tondi http://www.wwfpreola.it è cosi particolarmente interessato al progetto.
 

  • RINATURAZIONE E CONOSCENZA SPECIE ALLOCTONE INVASIVE

Il migliormanto della biodiversità passa attraverso la conoscenza delle specie, interventi di rinaturalizzazione e restauro naturalistico che abbiano come obiettivo primario l'espianto di specie vegetali alloctone ed invasive che sottraggono spazi vitali alle specie prioritarie ed endemiche tutelate dall'UE. Lunga è la lista della black list. Il progetto è patrocinato dall'AIPIN (Associazione Italiana per l'Ingegneria Naturalistica) sezione Sicilia e Gruppo Promotore Calabria http://www.aipinsicilia.net.
 

  • MUSEALIZZAZIONE NATURALISTICA

Il patrimonio naturalistico ancor oggi necessita di essere conosciuto anche fuori dagli ambienti naturali. Sia per il rispetto delle specie e degli habitat, sia perchè la pressione antropica, ad esempio di scolaresche, possono essere addirittura pericolose. L'approccio museale permette una osserazione prolungata e possibilità di effettuare fotografie senza disturbare animali. Nei musei naturalistici pubblici (Terrasini, Palermo, etc.) vi sono dispersi patrimoni privati (ornitologici, malacologici, etc.) scollegati tra loro. Ma ve ne sono tantissimi e piccolissimi dispersi nel territorio. Vogliamo pertanto restaurarli, metterli in rete e permettere la visione di questi piccoli patrimoni riuniti telematicamente. L'Associazione il MIRTO VERDE, casa editrice e associazione culturale, di Palermo patrocinerà il progetto.

2. WELLNESS 
Il concetto del benessere è generalmente legato a salute e sport senza una piena consapevolezza del concetto corpo mente. Il progetto vuole quindi migliorare la conoscenza della naturopatia, dell'ayurveda, delle discipline orientali e naturali e per disabili quali massaggi, lo yoga, la meditazione, etc. L'ACCADEMIA NUAD BO RARN di Palermo http://www.thaitalia.it patrocinia il progetto.

3. VOLONTARIATO E COOPERAZIONE
Un'autentica ecologia del paesaggio necessita di un'ecologia dell'uomo (cfr. Osho) che ponga la consapevolezza in primo piano. La rete dei servizi e dei consulenti Spider Net ha scelto di impegnarsi in primo luogo in due progetti
 

  • DANISINNI

L'ideatore della rete, Gianluigi Pirrera, è da tempo impegnato con altri in un recupero della consapevolezza del bene storico e ambientale del quartiere degradato di Danisinni a Palermo. E' già stato realizzato un biostagno evocativo dei fasti del Fiume Papireto, un orto terapeutico ed avviate azioni di Social Green Planning. Il progetto è ambizioso e mira a divertirsi recuperando.
 

  • AFRICA

Il progetto vuol far riflettere su un'altra biodiversità testimoniando come l'area a maggior biodiversità del mondo, il Madagascar, è un'area di povertà estrema. La cooperazione internazionale necessita di Medicinali e fondi. L'ONLUS OMEO BON BON http://www.omeobonbon.it potrà far conoscere questi gravi problemi parallelamente al grande valore naturalistico dell'isola. Si promuoveranno eventi per raccogliere medicinali e fondi da destinare alle missioni LIVIA IACONO, medico odontoiatra cooperatore periodico in Madagascar, è a refernte del progetto.

© 2016 Biocity Engineering S.r.l. - Via Enrico Albanese, 90 - 90139 Palermo - tel. +39 3271052810 - +39 3472313990- e-mail: jl.mine@libero.it - P.IVA 05567400824

  • Houzz Icona sociale
  • Youtube
  • Instagram